WEINIG PowerJoint: L'impianto compatto per aspettative elevate

Impianti compatti WEINIG

1. PJ - 6 cicli / min.
PowerJoint è l'intanto compatto con stesura di colla senza contatto. La fresatura avviene dall'alto verso il basso, garantendo una qualità ottimale della giunzione a pettine. Il trasporto dei giunti a pettine pressati "di fresco" avviene esclusivamente nella direzione di produzione, riducendo la forza applicata sul giunto. Un ulteriore pregio è il passaggio del legno al centro dell’impianto. Il risultato è un’ottima distribuzione della compressione e un migliore utilizzo degli utensili.

2. PJ – 8 cicli/min.
PowerJoint 8 è l'impianto più veloce tra i macchinari compatti (fresatura/incollaggio/pressatura in un unico passaggio). L'aumento delle prestazioni è garantito dall'alimentazione laterale dell’impianto. Da qui i pezzi vengano anche centrati e poi fresati, incollati senza contatto e pressati. Nel corpo fresa sono integrati truciolatore, albero della fresa e iniettori della colla per l'incollaggio contactless.

2. PJ – 15 cicli/min.
L'aumento definitivo di potenza nella famiglia PowerJoint si ottiene separando l'unità di fresatura dall'incollaggio e dalla pressa. Si ottiene così una PowerJoint che può raggiungere fino a 15 giunzioni/min. Il funzionamento simultaneo dei singoli componenti consente un aumento delle prestazioni di circa 100% rispetto a PowerJoint 8.
Anche in questo caso sono stati integrati i vantaggi PowerJoint, come ad esempio trasporto dei pezzi solo in direzione di marcia (nessuna posizionamento inverso), incollaggio indiretto e produzione di un filo continuo.


Questo è ciò che offrono gli impianti WEINIG per la giunzione a pettine

  • Struttura estremamente compatta dei diversi impianti
  • Potenza di compressione di 20, 30 o addirittura 40 t
  • Prestazioni da 3,5 a 15 giunzioni/min
  • Eventualmente disponibile con cabina insonorizzata aggiuntiva
  • Produzione di un filo continuo
  • Con paraschegge per evitare lesioni nel legno
  • Sistemi di incollaggio con spazzole e/o stesura colla senza contatto

Questo è ciò che offre WEINIG PowerJoint

  • Giunzione verticale compreso truciolatore per evitare rotture
  • Fresatura dall'alto verso il basso (posizione definita del pezzo)
  • Nessun posizionamento inverso del legno (nessun carico sui giunti)
  • Applicazione della colla senza contatto attraverso iniettori
  • Profilo di trasporto servocomandato della testa pesante per una fresatura brillante
  • Sistema statistico e diagnostico tramite touchscreen
  • Possibilità di lunghezze ridotte dei pezzi in ingresso di 700 mm

Buono a sapersi

La giunzione verticale

La giunzione verticale è il sistema di accoppiamento più utilizzato al mondo. Offre le massime prestazioni per un impianto di giunzione a pettine a pacchetto.

I profili verticali si utilizzano principalmente per il legname da costruzione, ma anche per la realizzazione di finestre e telai. Possiede la superficie di incollaggio ampia e realizza quindi i giunti a pettine più stabili.

Referenze

BSH al top in pochi secondi

Potenza PowerJoint: Grazie alla struttura aperta su un lato si hanno 2 x 15 giuntature al minuto

Presso la Weinberger in Austria ogni due secondi viene tagliata a pettine una lamella BSH. Ma la priorità non è la velocità. Quello che conta è la qualità.

Una concezione di impianto completamente nuovo per la produzione BSH è stato recentemente realizzato da Weinberger Holz ad Abtenau. Sono proprio due impianti compatti ad altre prestazioni della linea WEINIG GreconLine a consentire 30 giuntature in lunghezza al minuto. Normalmente una linea serve per gli strati di copertura integri, la seconda per gli strati intermedi. Se però, come accade con leganti forni, la percentuale di strato coprente è ridotta, entrambi i macchinari lavorano gli strati intermedi. Secondo highlight: Dato che la giuntatura a pettine viene controllata da una sola troncatrice, una WEINIG OptiCut Quantum 450, è possibile lavorare tavolati grezzi sia nella qualità della copertura che in quella degli strati intermedi senza grandi buffer.

Con la realizzazione di parti integre dalle materie prime, Weinberger migliora la qualità delle proprie superfici portandola a quello che viene definito “un livello mai visto prima”. La realizzazione dei giunti a pettine sui due macchinari PowerJoint 15 rappresenta il primo caso di utilizzo “di una struttura completamente aperta su un lato”. Il legno viene trasportato dal trasportatore obliquo direttamente nella zona di lavorazione equi deve solo essere posizionato in modo più preciso per essere subito inviato alla giuntatura. Rispetto alle presse in linea, gli impianti compatti hanno una migliore resa di pressatura, si pensa da Weinberger. Il fissaggio singolo riduce la sfasatura dei denti. E questo è un vantaggio fondamentale per l’imprenditore carinziano interessato alla qualità.

Fonte: Holzkurier


Maggiori informazioni

Download

Semplice, rapido ed ecologico: altri particolari sono disponibili nel documento PDF scaricabile

Brochure riassuntiva (PDF, 5 MB)

Altre immagini