Impianti compatti WEINIG: Realizzazione di legno per costruzioni in piccoli spazi

La particolarità della maggior parte degli impianti compatti è che tutte le fasi di lavoro

  • Fresatura (truciolatura)
  • Incollaggio
  • Presse

Si eseguono in un solo passaggio. Questo significa garantire una qualità delle lamelle priva di tacche e lesioni e contemporaneamente anche alte prestazioni.

Tutti i macchinari

WEINIG PowerJoint

Impianti compatti WEINIG

L'impianto compatto per aspettative elevate

  • Giunzione verticale compreso truciolatore per evitare rotture
  • Fresatura dall'alto verso il basso (posizione definita del pezzo)
  • Nessun posizionamento inverso del legno (nessun carico sui giunti)
  • Applicazione della colla senza contatto attraverso iniettori
  • Profilo di trasporto servocomandato della testa pesante per una fresatura brillante
Pagina dettagli  PowerJoint

WEINIG CF e CF-H

Impianti compatti WEINIG

Impianto compatto prerequisiti speciali

  • Fresatura, incollaggio e stampa in un solo passaggio (fino a 5,5 cicli/min)
  • Possibilità di grandi dimensioni fino a 310 mm di larghezza del ceppo
  • Si possono trasportare quasi tutti i tipi di colla
  • Protezione anti-schegge, tutti gli impianti
  • Sistema modulare – si adatta a tutte le esigenze
Pagina dettagli  CF + CF-H

Questo è ciò che offrono gli impianti WEINIG per la giunzione a pettine

  • Struttura estremamente compatta dei diversi impianti
  • Potenza di compressione di 20, 30 o addirittura 40 t
  • Prestazioni da 3,5 a 15 giunzioni/min
  • Eventualmente disponibile con cabina insonorizzata aggiuntiva
  • Produzione di un filo continuo
  • Con paraschegge per evitare lesioni nel legno
  • Sistemi di incollaggio con spazzole e/o stesura colla senza contatto

Referenze

BSH al top in pochi secondi

Potenza PowerJoint: Grazie alla struttura aperta su un lato si hanno 2 x 15 giuntature al minuto

Presso la Weinberger in Austria ogni due secondi viene tagliata a pettine una lamella BSH. Ma la priorità non è la velocità. Quello che conta è la qualità.

Una concezione di impianto completamente nuovo per la produzione BSH è stato recentemente realizzato da Weinberger Holz ad Abtenau. Sono proprio due impianti compatti ad altre prestazioni della linea WEINIG GreconLine a consentire 30 giuntature in lunghezza al minuto. Normalmente una linea serve per gli strati di copertura integri, la seconda per gli strati intermedi. Se però, come accade con leganti forni, la percentuale di strato coprente è ridotta, entrambi i macchinari lavorano gli strati intermedi. Secondo highlight: Dato che la giuntatura a pettine viene controllata da una sola troncatrice, una WEINIG OptiCut Quantum 450, è possibile lavorare tavolati grezzi sia nella qualità della copertura che in quella degli strati intermedi senza grandi buffer.

Con la realizzazione di parti integre dalle materie prime, Weinberger migliora la qualità delle proprie superfici portandola a quello che viene definito “un livello mai visto prima”. La realizzazione dei giunti a pettine sui due macchinari PowerJoint 15 rappresenta il primo caso di utilizzo “di una struttura completamente aperta su un lato”. Il legno viene trasportato dal trasportatore obliquo direttamente nella zona di lavorazione equi deve solo essere posizionato in modo più preciso per essere subito inviato alla giuntatura. Rispetto alle presse in linea, gli impianti compatti hanno una migliore resa di pressatura, si pensa da Weinberger. Il fissaggio singolo riduce la sfasatura dei denti. E questo è un vantaggio fondamentale per l’imprenditore carinziano interessato alla qualità.

Fonte: Holzkurier