Serie WEINIG Rondamat: La mola universale per utensili per una straordinaria precisione della produzione.

Con la serie Rondamat WEINIG offre una gamma di macchinari di affilatura per utensili adatti alle esigenze e alle condizioni specifiche dei clienti – dai macchinari manuali a quelli completamente automatici. Tutti i modelli hanno in comune la straordinaria precisione e tutti sono costruiti secondo gli stessi standard qualitativi delle scorniciatrici WEINIG. Per questo non è certo un caso che la maggior parte dei servizi di affilatura oggi lavorino con WEINIG Rondamat.

Ci si può sempre fidare di Rondamat: per legno duro o tenero, truciolato, MDF o plastica. Utilizzando le mole corrispondenti è possibile affilare e produrre lame in HSS, stellite o metallo duro. Una gamma estesa di opzioni consente di profilare e molare utensili anche per produzioni speciali, ad esempio utensili per alberi.

Tutti i macchinari

WEINIG Rondamat 960

Serie WEINIG Rondamat

Molatura di precisione degli utensili nel proprio stabilimento

  • Massima precisione nell’affilatura
  • Elevata precisione alla riproduzione
  • Flessibilità di impostazione sui parametri dell'utensile
  • Adeguamento della tecnologia del macchinario agli utilizzi specifici
  • Elevato comfort di utilizzo
Pagina dettagli  Rondamat 960

WEINIG Rondamat 1000 CNC

Serie WEINIG Rondamat

Mola CNC per la massima produzione di valore

  • Affilatura completamente automatica delle lame dei profili dal pezzo grezzo intero
  • Massima precisione nell’affilatura
  • Grande risparmio di tempo
  • Elevata precisione alla riproduzione
  • Elevato comfort di utilizzo
Pagina dettagli  Rondamat 1000 CNC

WEINIG Rondamat 980

Serie WEINIG Rondamat

La molla automatica per utensili per piallatura, scorniciatura e giunzione a pettine.

  • Affilatura completamente automatica
  • Ampio ambito di utilizzo
  • Massima precisione nell’affilatura
  • Adeguamento della tecnologia del macchinario agli utilizzi specifici
  • Elevato comfort di utilizzo
Pagina dettagli  Rondamat 980

WEINIG Rondamat 985

Serie WEINIG Rondamat

Massima precisione nella molatura di lame dritte per piallatura

  • Affilatura completamente automatica
  • Massima precisione nell’affilatura
  • Grande risparmio di tempo
  • Ampio ambito di utilizzo
  • Uso intuitivo
Pagina dettagli  Rondamat 985

Referenze

Una “fuga” senza rimorsi – la storia di Dauerholz

Terrazza

Peter Weller: “Quando cerco una soluzione unica, WEINIG è l’unica alternativa.”


L'idea è nata ad Amburgo. Per la produzione ci si è trasferiti nella Meclemburgo-Pomerania Anteriore. La “fuga" ha dato un vero e proprio slancio all'azienda. Le travi per terrazzi Dauerholz sono un tema scottante per loro stessa natura.

Qualche anno fa un falegname di Amburgo ha fatto una scoperta sensazionale: contrariamente ai trattamenti conservanti tradizionali, la cera penetra fino al cuore del legno e garantisce una vera protezione profonda. Questo macchinario tuttofare ha trovato poi volenterosi finanziatori che hanno creduto nell’idea. Soprattutto perché il settore esterni con pavimentazioni per terrazzi e legname da costruzione rappresenta un ulteriore campo di applicazione per un materiale ecologico come il legno, con la sua elevata resistenza agli agenti atmosferici, all’umidità e ai parassiti. A Dabel, non lontano da Schwerin, è nato in breve tempo uno stabilimento di produzione.

In stretta collaborazione con gli specialisti di progetto di Weinig Concept è stata studiata e installata ad hoc una linea di produzione di Dauerholz. Oltre a una piallatrice e profilatrice, una ottimizzatrice ad alta velocità, una troncatrice a spintore, uno scanner e un impianto di giunzione a pettine, l'impianto comprende anche una affilatrice per utensili della gamma di prodotti Weinig. “Volevamo avere tutto il processo nella nostra sede ed essere completamente autonomi dai fornitori anche nella preparazione degli utensili”, spiega così Peter Weller a proposito di questa scelta.

Il principale interesse di Dauerholz è lo sfruttamento e la nobilitazione del legno. “Abbiamo eseguito un’analisi del rendimento che ci ha permesso di comprendere che potevamo ridurre le perdite da troncatura di più della metà”, spiega Peter Weller. Una parte di questo successo si deve anche alla nuova scorniciatrice, dotata di un albero verticale “mobile” che è in grado di seguire la curvatura naturale del legno nelle grandi lunghezze grazie al posizionamento flessibile. In questo modo si evitano segni di battuta sulle estremità frontali e terminali del pezzo lavorato e non è necessaria la piallatura di finish con ulteriori tagli.

Notizie

Produzione di utensili completamente automatica

La nuova Rondamat 1000 CNC è studiata per la molatura completamente automatica di teste di lama per profili e teste di piallatura piane fino a una...

Per saperne di più